martedì 18 novembre 2014

Torta di porri di casa mia

La torta di porri è un classico di casa mia, ci sono tante ricette di torta di porri on line, un classico della cucina francese, aggiungo questa perchè me la sono personalizzata nel corso degli anni- Tra le versioni diverse c'è chi, aggiunge salumi, sopratutto pancetta e a me non piace, c'è chi aggiunge scalogno, cipolla a me non piace, preferisco la semplicità del porro che secondo me è buono da solo, questa mi ricorda la prima volta che l'ho provata in Francia.
Cosi c'è molto porro in questa torta, per togliere quel retrogusto un po' amaro è sufficiente lavarlo sotto l'acqua, dopo averlo tagliato a fettine. Importante secondo me è la base di pasta, io ho utilizzato una pasta sfoglia fatta con il burro surgelata ma va bene anche un pasta brisè fatta in casa con ingredienti di qualità, oppure quella con petit suisse che fa Guy Martin a Parigi, che avevo fatto vedere qualche anno fa. Non è una ricetta light però si può accompagnarla con un insalata e una macedonia per renderla parte di un cena e di un pranzo leggero.

Torta di porri di casa mia
Ingredienti
1 pasta sfoglia con il burro, già pronta o fatta da voi, in alternativa la pasta base con petit suisse
5 porri
2 cucchiai di olio d'olio oliva extravergine
2 uova
150g di creme fraiche
150g di latte parzialmente scremato o intero
1 cucchiaino di noce moscata grattugiata
200 g gruyere grattugiato
sale e pepe

Preriscaldare il forno a 200 °.
Sbucciare i porri, tagliati in 2 nel senso della lunghezza e poi in sezioni più piccoli e lavarli bene sotto il getto dell'acqua.
Asciugali bene, tipo con l'asciuga insalata
Prendere una padella scaldare olio d'oliva e poi mettere a stufare i porri a fuoco basso, eventualmente aggiungere qualche cucchiai d'acqua calda se attaccano.
Sbattere le uova con la panna, latte, noce moscata e 3/4 del gruyere grattugiato.
Aggiungere sale e pepe secondo i suoi gusti.
Foderare una tortiera con la carta da forno, poi mettere sopra la pasta base stesa, i porri saltati, e il composto di uova e sopra date una spolverato del gruyere rimasto.
Cuocere per 35 minuti e servire caldo
Buon appetito


8 commenti:

  1. ...non è esattamente un ingrediente di quelli che uso più di frequente il porro, ma solo i cretini non cambiano mai idea...

    RispondiElimina
  2. gradisco molto, vado a comprare i porri e la preparo!!!!!

    RispondiElimina
  3. Una torta salata molto gustosa ! Buona notte ! :)

    RispondiElimina
  4. Posso solo immaginare...quanto possa essere buona....dalle mie parti siamo abituati a farla con i cipollotti bianchi...i porri sono meno usati,ma e' da provare sicuramente!!!!buona cucina e buona vita

    RispondiElimina
  5. ma......... se io ti fornisco porri per l'inverno ... tu questa torta me la fai Günther? anche io la faccio ma senza panna e che caspita... devo provare la tua versione (anche la noce moscata non la metto... ecco che ci sveli i tuoi segreti... BRAVO! fai bene) bacioni

    RispondiElimina
  6. Amo i porri e questa versione con il gruyere sarà presto sulla mia tavola, grazie :-)

    RispondiElimina
  7. Preferisco i porri alle cipolle e quindi questa torta a casa mia troverebbe un bel posto a tavola!!!!

    RispondiElimina
  8. yummi yummi ! l ideale per un after tea domenicale !
    Michel du Chantilly

    RispondiElimina