venerdì 28 febbraio 2014

Torta della mia nonna al Vermut

Qualche giorno fa mi sono tornati in mente i miei nonni, che mi hanno fatto un po' da mamma e papà, quanto ho imparato da loro tanto che ancora oggi li ritrovo nella mia quotidianità, ripeto quei gesti che loro stessi mi hanno insegnato, è un cosa un po' strana se ancora oggi devo pensare alla mia casa di appartenenza penso alla casa dei miei nonni.

Mia nonna era una donna semplice di campagna, si cucinava quello che la terra produceva o ci si scambiava con i vicini e fare i dolci era un lusso, che ci potevamo permettere solo poche volte all'anno Natale, Pasqua e il mio compleanno, ero festeggiato come un principe, ricordo che mi faceva questa torta, ricordo che sentivo l'odore già sulla strada di casa di ritorno da scuola ed era un lampo volare a casa, fare tutte le scale e dirigermi verso quel profumo che ora ricordo sempre di più, non so se sia una gran dolce ma è quella della mia nonna quella che ancora oggi mi fa sentire forte l'odore e il profumo di una casa.

Come tutte le torte di una volta migliora giorno dopo giorno il sapore

Della famosa serie a noi la nouvelle cuisine ci fa.... pena :-)


Io non so come chiamarla la chiamo 
Torta della Mia Nonna al Wermut o Vermouth (chiamatelo come volete)
Ingredienti: 6 uova, 400g di farina, 300g di zucchero, 1 bicchiere e mezzo di olio di oliva extravergine o burro sciolto, 1 bicchiere e mezzo di Wermut ( meglio noto come vermut), 2 bustine di lievito per dolci vanigliato o come preferite.

Rompete le uove e montatele con lo zucchero molto bene, sempre montanto prima l'olio, poi la farina poi il vermut e poi il lievito sempre montando con la frusta elettrica siamo moderni risparmiamo l'olio di gomito, imburrate e infarinate una pirofila forno a 150 ° per 30-40 minuti.
Appena sfornata l'odore di vermuth è molto forte poi si attenua più passano i giorni  e più è buona come le torte di una volta.




Sformatini di topinambur con salsa olandese

Appunti di ricette:
Sformatini di Topinambur con salsa olandese
Ingredienti: 800 g di topinambur (chiamato anche carciofo di Gerusalemme), 3 uova, 20g di prezzemolo, 30g di grana grattugiato, un limone, due cucchiai di farina colmi, sale e pepe
per la salsa olandese: 120 g di burro, 2 tuorli, il succo di mezzo limone, sale  e pepe

Procedimento: 
Sbucciate i topinambur e immergeteli nell'acqua acidulata, lessateli in acqua bollente salata, scolateli e passateli al passaverdure o nel mixer, incorporate le uova, il grana, sale  e pepe
imburrate e infarinate gli stampini, versare il composto e mettere in forno a 180 gradi per venti minuti

Preparare la salsa olandese, sbattete e i tuorli a bagnomaria, con un pizzico di sale e incorporate poco alla volta il butto a fiocchetti e 4 cucchiai d'acqua a filo come per la maionese, quando la salsa sarà montata, allontanatela dal fuoco e incorporate il succo di limone e il pepe
Servite rovesciate gli sformatini al centro dei piatti, guarnite con la salsa olandese


Cipolle farcite con formaggio e amaretti

Appunti di ricette
Cipolle farcite con formaggio e amaretti

Ingredienti: 8 cipolle medio piccole, 150 g di robiole, 100 g di mascarpone, 80 g di amaretti, 40 g di parmigiano reggiano grattugiato, 3 tuorli, un mazzetto di prezzemolo, mezzo bicchiere di vino bianco, 20 g burro, sale  pepe

Sbucciate le cipolle, togliete la calottina e svuotatele al centro.
La polpa ricavata mettetela in un tegame e fatela appassire con metà burro.
Le cipolle svuotate cuocetele a vapore 10 minuti.
In un piatto lavorate con la forchetta in mascarpone, la robiola, sale, pepe, formaggio grattugiato, prezzemolo, amaretti, i tuorli.
Farcite le cipolle con il composto di formaggio, cospargete di parmigiano e burro a fiocchetti, sistematele in una teglia con le calotte affiancate.
Bagnate con il vino bianco e mettete in forno a 200° per almeno 25 minuti
Portate in tavola con le calottine sopra la cipolla.

Flan di porri alla salvia

Appunti di ricette

Flan di porri alla salvia
Ingredienti 4 porri, 4 uova e 2 tuorli, 150 ml di panna fresca, 1,5dl di latte, 2 cucchiai di farina, 40 g di formaggio grattugiato, scorza d'arancia, salvia, 30 g di burro, sale  e pepe

Pulite i porri, togliete la ridice e le foglie verdi, tagliatili e cuoceteli a vapore per una decina di minuti
Frullate i porri nel mixer con un po di latte, se il composto dovesse essere fibroso passatelo al setaccio e frullatelo di nuovo.
Aggiungete al composto la farina, latte avanzato, salvia, scorza arancia, fruttate un po' e incorporare le uova i tuorli , il grana e la panna sale e pepe e amalgamate ma senza frullare.
Imburrate uno stampo e mettete in forno 180° per 40 minuti, sarà cotto quando i bordi iniziano a scolorirsi


Zeppole di Papillonis

Le zeppole di Sardegna sono il dolce per carnevale, che vengono fritti in olio, un fornaio di Papillonis dona a tutti la ricetta che sperimenterò a breve me lo sono appuntata nel blog perchè mi piace

Zeppole di Papillonis

Ingredienti: 1 kg di farina, 5 uova, limone grattugiato, arancia grattugiata, 800g di latte, lievito di birra, sale, liquore al limone, 200 g. di zucchero

Mettete tutti gli ingredienti nella planetaria tranne lo zucchero e fate lavorare se non avete la planetaria lavorate impasto con le uova  e farina è molto duro ci vuole forza mano mano aggiungete un po' di latte per renderlo sempre più morbido e le bucce d'arancia e di bucce di limone, aggiungete anche uno o due cucchiai di liquore agli agrumi limone o arancio a piacere.
Completate aggiungendo il resto del latte, uova, il lievito di birra lavorate e poi fate lievitare per almeno 30 minuti, deve formare le occhiature.
Intanto preparate l'olio scaldate deve essere bollente, prendete la pasta e versate nell'olio formando una ciambella, una volta cotte arrotolatele nello zucchero e mettete via, come avete visto del video.